Home > Senza categoria > Anche le donne oneste vanno in galera

Anche le donne oneste vanno in galera

2 Febbraio 2004

Proprio cosi’, ma non per restarci, per fare visita alle detenute

Giovedi’ 29 gennaio nel reparto femminile del carcere di Rebibbia, a Roma, si è svolta una sfilata di gran moda.

A destra le detenute, a sinistra le donne per bene: oltre alla direttrice del carcere c’era Susanna Agnelli, la moglie del ministro Marzano e anche la moglie di Bertinotti.

Noti stilisti hanno onorato le detenute con la loro augusta presenza.

La sfilata è stata una antologia autocelebrativa dell’alta moda italiana dagli anni 50 ad oggi: le sorelle Fontana con scintillanti abiti da sera, Galitzine con i pigiami di seta e di raso.

Le detenute, cui era proibito rivolgere la parola, erano li’, di stucco, peggio che incantate.

Al comparire di una modella candelona, tutta bionda, credendo di arrivare in paradiso e vedere la Madonna, hanno urlato “sei bellissima” e via a battere le mani come matte.

“La sfilata é il primo passo di un progetto di formazione per detenute organizzato da Altamoda che prevede la creazione di un laboratorio all’interno del carcere” ha detto la presidente … Lo dicevo io che non si fa niente per niente: che quelle oneste signore, per andare a Rebibbia, una ragione ce l’avevano!

Con i prezzi alti e la crisi dell’altamoda, bisogna pure abbassare il costo del lavoro, perchè le “sciure” borghesi non vogliono spendere un quattrino in più per mettersi in tiro.

Si facciano lavorare le detenute, santo iddio! Cosi’ attraverso il lavoro si redimono pure … che idea … umanitaria.

“Tra sei mesi – ha detto Dominella, presidente di Altamoda – le detenute si cimenteranno in una collezione di abiti ideata e realizzata tutta da loro, che sfilerà all’interno del carcere. Terminata la pena, avranno la possibilità di lavorare negli atelier con stage e collaborazioni”.

Incredibile! A molte disoccupate, come me, viene voglia di compiere qualche reato per finire a Rebibbia, cosi’, quando si esce, si trova un sicuro posto di lavoro nell’altamoda.
————————————————————-

Categorie:Senza categoria Tag: , , , ,
I commenti sono chiusi.